orvieto_umbria_travel_viaggio_familyfriendly_slow_turismo

Umbria, L’orto dei piccoli: a Borgo Giorgione è tempo di semina!


  • marzo 23, 2018
  • Deborah Croci
Expand Photo

Oggi voglio parlarti di uno di quei posticini speciali che quando li conosci non puoi fare a meno di amarli perdutamente. Di questo posticino speciale, in particolare, avevo già scritto in un post pubblicato qualche mese fa: si tratta di Borgo Giorgione – un borgo e albergo diffuso a misura di famiglia, situato in un contesto spettacolare, nelle campagne di Monteleone d’Orvieto, in quella splendida regione chiamata Umbria ricca di meraviglie tutte da esplorare lentamente per concedersi il giusto tempo di fermarsi al cospetto dei suoi paesaggi, dei suoi sapori, delle sue tradizioni.

L’Umbria per me è poesia: quel tipo di poesia che è necessario leggere piano piano mentre attorno c’è silenzio, il crepitio del fuoco di un camino, un buon bicchiere di vino, il profumo di cose buone provenire dalla cucina, il caos del mondo chiuso fuori dalla finestra, la pace, la serenità, la gioia di potersi concedere il giusto tempo per tornare a connettersi con sé stessi e con la terra.

umbria

Per questo quando Beniamino, titolare di Borgo Giorgione con la sua famiglia, chiama, io non posso far altro che rispondere e se poi la chiamata riguarda un evento che ha come tema “L’orto dei piccoli” io mi sciolgo.

Mi sciolgo nei ricordi di me bambina a far l’orto con i nonni, a piedi nudi nel prato, con la vanga in mano e i secchi di letame per concimare che non è la cosa più “da signorina” del mondo, questa, ma che nel mio modo d’essere racchiude così tanta poesia – la poesia di cui sopra – che ogni volta che ci penso una piccola lacrimuccia scende sul mio viso. I nonni ora non ci sono più, ma c’è la loro casa, quella in cui abito io con il mio bambino, e c’è l’orto – decisamente in formato più ridotto – ma è quello che io e il mio piccolo coltivatore diretto riusciamo a produrre con tanto amore, divertimento e un bel pò di pasticci che poi sono il sale della nostra vita perché va bene così, perché se non ci si sporca un bel pò le mani non c’è gusto!

E allora se non hai la fortuna di avere un fazzolettino di terra tutto tuo su cui coltivare un piccolo orto, ti consiglio di fuggire in Umbria il 7 e l’8 aprile e di regalarti e regalare un weekend rurale ai tuoi bambini che a Borgo Giorgione si divertiranno come i pazzi a zappare, seminare, trapiantare.

Impareranno che i pomodori non crescono al supermercato e che dietro la verdura che mangiano ogni giorno, ci sono il lavoro, la fatica, la passione, l’impegno, il sudore e l’amore – tantissimo – di un contadino per la sua terra e per i suoi prodotti. Perché in fondo l’etica del mangiar bene e consapevolmente non si imparano solo sui banchi di scuola: anche in questo caso sporcarsi mani e piedi non è solo entusiasmante ma necessario per riprendere il contatto con la realtà e comprendere valori che altrimenti andrebbero perduti.

borgogiorgione_umbria_orvieto_familyfriendly_agriturismo_resort_vacanza_umbria


Ecco allora qualche informazione sull’evento

“L’orto dei piccoli”

La coltivazione dell’orto spiegata ai bambini

Per i vostri piccoli agricoltori, due giornate dedicate all’orto e alla fattoria

Sabato 7 Aprile, con la guida dell’associazione Verde Trecentosessanta, impareremo sul campo i segreti della coltivazione dell’orto.

Domenica 8 Aprile, visiteremo la fattoria dell’azienda agricola Poggiovalle Country House. Conosceremo meglio gli animali della fattoria e scopriremo come vivono in allevamento.

Per informazioni sul corso e per prenotare la camera:
+39 346 5032075
info@borgogiorgione.com
www.borgogiorgione.com

Evento FB: https://www.facebook.com/events/211600592909744/ 

Comments

Leave a comment