familiesandireland_castello_vacanzastudio_familyfriendly_amisuradibambino_irlanda_dublino_bray

Families and Ireland: la vacanza studio a misura di famiglia


  • gennaio 19, 2018
  • Deborah Croci
Expand Photo

Oggi voglio portarti in Irlanda: virtualmente, si intende (ma non si sa mai che possa succedere realmente tra non molto tempo!), intervistando una mamma esperta in bilinguismo che ho conosciuto qualche tempo fa e che ha dato vita a un progetto di cui mi sono letteralmente innamorata, una vacanza studio a misura di famiglia!

 

Lei è Roberta Stefan e insieme alla sua amica e socia irlandese Emma-Jane Brown, ha creato Families and Ireland, che ogni anno dal 2015 porta le famiglie italiane a Bray, una cittadina non molto distante da Dublino, per sperimentare una full immersion nella lingua inglese, nella cultura e nelle tradizioni di questo meraviglioso Paese.

 

Un’esperienza fondamentale, a stretto contatto con la popolazione locale, che consente ai bambini e ai loro genitori di vivere la lingua nella quotidianità, facendola uscire dai libri di scuola e portandola nella realtà di uno dei suoi luoghi d’origine dove viene parlata, utilizzata, ascoltata, praticata, assimilata in ogni momento della giornata.

 

Io sono una mamma bilingue e sto crescendo il mio bambino bilingue, come forse sai già e né io né il mio bambino siamo “bilingue per caso” o per semplice merito scolastico. Il mio bilinguismo nasce dalle esperienze di vita e studio all’estero che fin da ragazzina ho potuto vivere grazie all’impegno dei miei genitori e alla mia caparbietà. E nonostante questo bagaglio speciale, la scelta di crescere il mio bimbo bilingue, risulta anche per me una sfida quotidiana: viviamo in Italia, le occasioni per farlo entrare in contatto con la lingua inglese nella quotidianità vanno create, costruite, immaginate e studiate (senza mai imporle), le sue resistenze periodiche vanno abbattute con la pazienza, la costanza e mille espedienti che mi permettono di passare oltre l’ostacolo e di rendere tutto questo percorso un divertente gioco che alla lunga, lo so, diventerà lui un importantissimo dono, forse uno dei più importanti che gli possa fare e che gli sarà utilissimo nella vita. Ma non è facile, per niente!

 

Ecco perché ho abbracciato senza pensarci due volte, il progetto di Families and Ireland e ho intervistato Roberta perché possa raccontarti direttamente con la sua voce tutti i dettagli di questa bellissima iniziativa, e chissà, magari farti venire voglia di partire insieme ai tuoi bambini per una vacanza studio a misura di famiglia.

 

familiesandireland_vacanzastudio_familyfriendly_amisuradibambino_bilinguismo

 

Ciao Roberta, raccontami chi sei e di che cosa ti occupi.

Sono Roberta Stefan, mamma italiana di due gemelli di quasi 4 anni, mi occupo di insegnare inglese a studenti di tutte le età, ma soprattutto ai bambini. Lavoro come consulente sul bilinguismo infantile con molte famiglie italiane che desiderano introdurre l’inglese in casa coi propri bimbi ma non sanno da dove iniziare e come portare avanti nel tempo un percorso strutturato ed efficace. Sono anche coach e counselor professionale.

Insomma, mi piace stare con le persone ed aiutarle a definire i loro obiettivi e disegnare insieme la strada per raggiungerli!

Dal 2015 ho integrato tutto questo con Families and Ireland (F&I), l’organizzazione di viaggi-studio in Irlanda per genitori con bambini, una cosa che mancava e ho avuto l’opportunità di offrire ai miei figli (che sto crescendo bilingue!) e ad altre famiglie che scelgono di partire con noi.

 

Da dove è nata l’idea di dare vita a questo bellissimo progetto?

L’idea di Families and Ireland è nata da Emma-Jane Brown, una cara amica, oggi socia in questa avventura. Lei è irlandese, di Bray (Co. Wicklow – Irlanda), ma vive in Italia da diversi anni e qui ha messo su famiglia. Bene, nonostante stesse crescendo sua figlia bilingue, Vanessa all’età di 4 anni capiva molto bene l’inglese ma era estremamente pigra nel parlarlo,  “tanto la mamma mi capisce lo stesso!”

Quindi, in un periodo in cui erano in visita ai nonni a Bray, Emma-Jane ha deciso di iscriverla a un camp con coetanei e…nel giro di qualche giorno il suo inglese è “magicamente” venuto a galla!!

Perché?!? Perché le serviva e perché nei camp si facevano attività divertenti!!

Ed ecco qui NECESSITÀ e DIVERTIMENTO: le chiavi dell’apprendimento!

 

Quali sono i vantaggi, per una famiglia italiana, di partecipare a questo tipo di esperienza? Ci sono dei particolari requisiti per partire con Families ad Ireland (limiti di età? livello di inglese? ecc.)?

Partire per questa esperienza significa immergersi completamente in un contesto in cui si parla inglese, i bambini condividono la casa con bambini madrelingua, ai camp giocano e fanno sport solo in inglese con coetanei locali, in giro sentono parlare solo inglese!

Sia che abbiano già delle basi o che si intenda intraprendere un percorso linguistico al rientro, questa esperienza permette di aprire le proprie prospettive, accogliere le differenze, praticare la lingua, riuscire a comunicare anche nonostante le difficoltà linguistiche. L’elemento che è un ingrediente fondamentale della ricetta di F&I è il fatto che l’intera esperienza si condivida con i membri della propria famiglia.

Non facciamo una “selezione” rispetto al livello d’inglese perché siamo tutti lì per imparare.

Per quanto riguarda l’età, invece, i camp locali accolgono bimbi dai 2 anni e mezzo. In alcuni periodi però organizziamo noi di F&I dei playgroup genitori + bimbi per età 1-3 insieme a genitori e bimbi irlandesi. E l’età massima…è quella fino alla quale i bambini/ragazzi accettano di partire con genitori!

 

Ma davvero i nostri bambini possono imparare così l’inglese? Puoi portare delle esperienze dirette che hai vissuto o delle testimonianze di famiglie che hanno partecipato e che hanno ottenuto risultati visibili?

No, i nostri bambini non imparano l’inglese ma imparano a VIVERE un’altra lingua.

Per imparare l’inglese i tempi sono molto più lunghi di qualche settimana di full immersion! Questa esperienza serve invece a mettere in pratica quello che sanno, ad attivare conoscenze latenti e aprire alla curiosità, a far nascere la voglia di sapere di più per giocare di più con i nuovi amici, di impegnarsi al rientro a scuola perché l’inglese non resti solo vincolato ai libri scolastici ma diventi anche parte integrante della loro vita.

Riporto un paio di feedback dalla pagina Facebook Families and Ireland:

“Fantastica esperienza per me e le mie bambine di 6 e 7 anni! Roberta, Emma-Jane e Michelle sono gentili e molto disponibili a partire dalle informazioni date prima della partenza fino all’organizzazione delle attività e al supporto in loco. La cittadina, poco distante da Dublino, è molto carina e con tante attività da fare per bambini e genitori. Questa vacanza-studio ci lascia uno splendido ricordo di persone adorabili e paesaggi incantevoli tipici dell’Irlanda insieme ad un notevole arricchimento linguistico.”

familiesandireland_irlanda_vacanzastudio_familyfriendly_amisuradibambino_bilinguismo_inglese

“Assolutamente fantastico!!! E l’idea di essere inseriti in famiglie irlandesi con i bimbi vi farà sorprendere …. molti di noi che provano a crescerli bilingui sanno che arriva un punto in cui c’è il rifiuto e che i figli iniziano a dire: “mamma smettila di parlare inglese!!!! Ecco, noi eravamo a quel punto lì. Addirittura il mio più piccolo, 6 anni, si tappava le orecchie tutte le volte che mi rivolgevo a lui in inglese. Ieri i miei erano in giardino che giocavano tutti insieme e che parlavano con i 4 bimbi irlandesi della famiglia… stamani sono al summer camp con bimbi del posto (nonostante ci siano diverse famiglie, i bimbi sono inseriti in classi separate, sennò a cosa servirebbe?). C’è molta cura nella scelta delle famiglie e dei summer camp : le famiglie sono selezionatissime, conosciute di persona, persone davvero gentilissime e solari, abituate ad avere bambini per casa. I summer camp sono quelli usati dalle famiglie locali, quindi proprio dentro la cultura del posto. Emma, Roberta e Michelle vi seguiranno personalmente tutti i giorni nelle attività e per risolvere qualunque necessità vi troviate ad avere. Bray è una piccola cittadina e si respira un clima molto familiare e rilassato. Ho abbastanza esperienza in materia per dire che spesso le altre agenzie a cui ci siamo rivolti  ti lasciano a famiglie di cui non sanno nulla o in summer camp pieni di bambini italiani, dove l’esperienza risulta praticamente inutile dal punto di vista linguistico oltre ad essere molto costosa.

Ci torneremo sicuramente per Halloween o Pasqua.

Da mamma italiana che prova la pazzia di crescerli bilingue, questo è uno dei migliori investimenti di sempre. Avendo conosciuto personalmente anche le insegnanti del summer camp direi che è perfetto anche per le famiglie in cui il livello di inglese dei bambini è principiante. Le maestre sanno coinvolgere perfettamente anche chi parla solo italiano o pochissimo inglese. Consigliatissimo.”

 

 

Puoi raccontare qualche dettaglio in più sui vostri viaggi? Dove soggiornano le famiglie? Che attività svolgono i bambini? E i grandi? Mi dai un’idea della vostra giornata tipo? 

Il progetto nasce nel 2015 dall’idea di due mamme, amiche e colleghe insegnanti d’inglese ed è rivolto a quelle famiglie che desiderano una solida conoscenza della lingua inglese per i propri figli. Cosa meglio di una full immersion tutti insieme nella lingua e cultura del Paese dove la lingua la si può vivere davvero?
Dall’arrivo in territorio Irlandese le famiglie italiane sono accolte, coccolate e seguite dalle referenti di Families and Ireland in loco.

ACCOMODATION:  Le famiglie italiane vengono ospitate in famiglie Irlandesi, con il servizio di pensione completa e cerchiamo di matchare il più possibile l’età dei bambini italiani con quella dei bambini della host family. Chi preferisce un alloggio indipendente potrà soggiornare in hotel o in soluzioni di appartementini in self catering.

CAMP: la mattina i bambini frequentano un camp locale adeguato e scelto insieme alla famiglia in base alla loro età e interessi personali (da attività di arts and crafts a esperienze più movimentate e avventurose, attività con gli animali o sport acquatici), dove saranno pochi bambini italiani in un gruppo di coetanei irlandesi; i camp sono a Bray o appena fuori.

ADULTI : mentre i bambini sono al camp i genitori possono scegliere se frequentare un corso di lingua inglese o andare alla scoperta del territorio;

TEMPO LIBERO: nel tempo libero ci si può organizzare come si preferisce, stare liberi o aderire ad una delle tante iniziative turistico, culturali, linguistiche che verranno illustrate e presentate prima della partenza.

La sera poi si farà rientro nella nuova casa Irlandese per riunirsi all’altra parte della nuova famiglia o nel relax del proprio hotel.

 

familiesandireland_activity_familyfriendly_bilinguismo_irlanda_vacanzastudio_amisuradibambino

 

Chi sono le vostre host families? Come le scegliete? e quali sono i vantaggi di alloggiare presso una host family locale?

In Irlanda il tema dell’ospitalità è molto sentito e culturalmente persente nella popolazione. Molte famiglie ospitano durante l’anno studenti da tutto il mondo! Ospitare famiglie con bambini è però una cosa diversa, richiede un livello di coinvolgimento maggiore da parte di tutta la famiglia ospitante (adulti e bambini) e subentra una forte componente relazionale.

Le nostre host families vengono accuratamente selezionate dallo staff F&I a Bray, incontrate personalmente e intervistate per valutare che gli standard della casa e la condivisione del progetto siano in linea con quello che cerchiamo.

La maggior parte delle host families collabora con noi dalle prime edizioni e hanno ospitato famiglie che han desiderato tornare da loro gli anni successivi…perché il bello è proprio che si crei un rapporto nel tempo!
La maggior parte delle nostre host families ha figli (di diverse età) e i nostri bambini anche a casa possono relazionarsi con coetanei e i bambini del vicinato, vivere dalla colazione alla sera in famiglia in un contesto linguisticamente e culturalmente diverso.

Un’apertura mentale che io considero una gran ricchezza per chiunque!

 

Se una famiglia vuole aderire al viaggio ma non se la sente di alloggiare presso una host family locale ha delle alternative? quali sono?

Ci sono diversi hotel in zona che offrono sistemazioni in camere con mezza pensione o pensione completa ma anche dei mini appartamenti in area centralissima sul lungomare.

 

Hai qualche anticipazione da darmi in riferimento ai vostri progetti futuri? Families in Ireland sbarcherà anche verso altre mete? 

L’Irlanda è un paese stupendo che nella mia vita mi ha sempre aperto grandi opportunità personali e professionali…stiamo ragionando su delle collaborazioni per ampliare l’offerta di destinazioni. Non abbiamo ancora preso decisioni in merito ma… stay tuned!

 

bray_ireland_familiesandireland_familyfriendly_vacanzastudio

 

Grazie a Roberta per le sue esaustive risposte e adesso che sai tutto (o quasi) su Families and Ireland, se ti è davvero venuta voglia di approfondire l’argomento e prendere parte alla prossima vacanza studio a misura di famiglia che verrà organizzata, scrivimi su deborah.croci@gmail.com .

 

Potrai richiedermi tutti i dettagli, il calendario partenze e i relativi costi perché da oggi anche io supporto F&I nella prenotazione delle vacanze studio a misura di famiglia e – attenzione attenzione – a breve organizzerò anche una partenza di gruppo insieme a Tribe Trip – Viaggi Social in Famiglia, il nuovo portale a cui stiamo dando vita io e Diletta Gili – un’altra mamma professionista travel planner come me – tutto dedicato ai viaggi su misura e family friendly rigorosamente di gruppo.

 

Prepara i bagagli: Ireland, here we come!

Comments

Rossana

20 gennaio 2018

Gentilmente, è possibile avere un calendario con partenze e costi a giugno? Ho 2 figlie di 8(compirà 9 anni il primo di giugno) e 12 anni.Grazie! .

Deborah Croci

22 gennaio 2018

Buon pomeriggio Rossana,

Ti invierò i dettagli tramite mail, all’indirizzo che vedo dal commento. Grazie e a presto, Deborah

Simona

23 gennaio 2018

Che bel post! Sarei interessata ad avere un calendario delle partenze e naturalmente i costi. Grazie mille in anticipo!

Deborah Croci

25 gennaio 2018

Buonasera Simona, sarà un piacere inviarti via mail tutti i dettagli! Ci aggiorniamo a brevissimo su posta elettronica. A presto. Deborah

Chiara

23 gennaio 2018

Vorrei conoscere le partenze per luglio agosto e settembre e il programma per una bambina di 9 anni

Deborah Croci

25 gennaio 2018

Ciao Chiara, ti mando a brevissimo una mail con i dettagli richiesti! Grazie e buona serata. Deborah

Carla

3 febbraio 2018

Anche io vorrei info per me è mio figlio di 8 anni. Grazie

Deborah Croci

15 marzo 2018

Buonasera Carla, trovi le info, le date di partenza e tutti i dettagli per prenotare a questo link: https://turistiperscelta.com/irlanda-vacanza-studio-family/

Leave a comment